La seconda giornata del girone C calendarizzava la trasferta contro l’Unibasket Lanciano, la più lunga dal punto di vista chilometrico. Per il morale dei biancoblu era importante riuscire a bissare il risultato positivo dello scorso lunedi e così è stato. I ragazzi di coach Politi sono riusciti a gestire e controllare la partita fin dai primi minuti, capitalizzando i parziali positivi guadagnati nei vari quarti. Non sono mancate però fisiologiche amnesie, le cui analisi saranno dipanate in palestra durante la settimana e che dovranno assolutamente essere chiarite in vista di quello che sarà il primo appuntamento di “gala” in programma al Torreverde lunedi prossimo alle 20 contro Pesaro.

Fortitudo: Biasco 3, Micheletto 3, Branchini 6, Gibertini, Franco 14, Longagnani 6, Prunotto 10, Marini 3, Giacomi 4, Simon 8, Antonaci, Buscaroli 14. All. Politi.

Lanciano: Daja 8, Andreoli 3, Totaro, Maralossoud 17, D’Ottavio 4, Corte 4, Gnagnarella, Di Fonzo 4, Taglieri 6, D’Onofrio 4, Di Paolo 6. All. Borromeo.