Mercoledì sera si è conclusa l’avventura della Fortitudo Academy U16 nella prima fase del campionato d’eccellenza. Infatti, a Santarcangelo, sono andati in scena i titoli di coda di quello che, per i ragazzi di Coach Comuzzo, è stato un campionato ricco di spunti di riflessione, chiuso con un onorevole settimo posto pur considerando un nuovo Staff tecnico al quale è stata affidata la squadra da inizio anno, l’inserimento nel roster di 5 giocatori nuovi su undici e un campionato d’eccellenza che ha raccolto i migliori giocatori in sole 10 squadre in tutta l’Emilia Romagna. C’è sempre stata, da parte di tutti, l’umiltà e la consapevolezza che sarebbe stato un “work in progress” e come tale, ne sono state rispettate in pieno tutte le fasi. Infatti, come durante l’intera stagione, anche nell’ultima partita c’è stato un alternarsi di cose fatte bene e altre meno; i parziali ne sono lo specchio: 22-19, 19-5, 13-12 e 20-4. E’ giusto ricordare però – servisse mai come stimolo – che lo scorso campionato, dopo un percorso simile a quello di quest’anno, i biancoblù arrivarono in finale regionale contro la Pontevecchio, non vincendola per soli 3 punti. Un grande in bocca al lupo và fatto alle prime cinque squadre classificate in questa prima fase che proveranno a portare alla finale nazionale di categoria i colori dell’Emilia Romagna, una terra da sempre vocata al basket. Ai nostri ragazzi, invece, l’augurio di riuscire a fare meglio dello scorso anno, ritrovando, in ciò che sarà l’eventuale seconda fase, l’intesa e la determinazione necessari ed imprescindibili ma che da sempre contraddistinguono chi indossa i nostri colori.

Fortitudo Academy: Biasco 2, Micheletto 10, Pavani, Righi 2, Brolis 2, Sciarabba 2, Mengozzi 3, Errani, Manna 12, Antonaci 4, Basso, Niang 3. All. Comuzzo.

Santarcangelo: Ricci 9, Carletti 5, Mulazzani 3, Scarponi 25, Vettori 1, Angelini, Nuvoli 8, Mancini 7, Pasquarella, Rossi 12, Magnani 15. All.Bernardi