CALENDARIO

Seleziona la giornata per visualizzare le partite di campionato 2017-2018.

1a giornata

APU Udine – Fortitudo Consultinvest 71-76 (Parz: 12-22; 35-41; 52-60; 71-76)

APU UDINE: Dykes 18, Mortellaro 5, Veideman 26, Monticelli ne, Raspino 6, Nobile ne, Pinton, Ferrari 2, Chiti ne, Pellegrino 10, Benevelli, Diop 4. All. Lardo

FORTITUDO CONSULTINVEST BOLOGNA: P. Boniciolli ne, Cinciarini 17, Mancinelli 6, Pederzoli ne, Legion 20, Montanari 3, Murabito ne, Chillo 6, Pini 7, Italiano, McCamey 15, Bryan 2. All. Boniciolli

Fortitudo Consultinvest – Termoforgia Jesi 79-70 (Parz: 23-19; 41-43; 61-57; 79-70)

Fortitudo Consultinvest: Mancinelli 18, McCamey 15, Legion 18, Italiano 7, Pini 6; Cinciarini 10, Gandini, M. Montanari, Murabito ne, Fultz, Pederzoli ne, Bryan 5. All. Boniciolli.

Termoforgia Jesi: Ihedloha 11, Brown 16, Hasbrouck 7, Marini 13, Massone 4, P. Montanari ne, Valentini ne, Piccoli 8, Quarisa 11, Mentonelli ne, Kouyate ne. All. Cagnazzo

Spettatori all’RDS Stadium di Rimini: 4.200

BONDI FERRARA-FORTITUDO CONSULTINVEST 85-91 (Parz: 19-23; 41-47; 64-69; 85-91)

BONDI FERRARA: Rush 22, Patroncini ne, Hall 16, Fantoni 5, Carella ne, Molinaro 6, Cortese 25, Venuto 7, Panni 4, Moreno. All. Martelossi

CONSULTINVEST FORTITUDO: Cinciarini 8, Mancinelli 20, Pederzoli ne, Legion 7, Fultz 10, Murabito ne, Montanari ne, Amici 15, Pini 6, Italiano 7, McCamey 12, Bryan 6. All. Boniciolli

Fortitudo Consultinvest Bologna-Agribertocchi Orzinuovi 76-67 (Parz: 30-11; 51-39; 66-48; 76-67)

FORTITUDO CONSULTINVEST BOLOGNA: P. Boniciolli, Cinciarini 7, Mancinelli 16, Legion 14, Fultz 2, Montanari, Gandini, Amici 6, Pini 2, Italiano 16, McCamey 9, Bryan 4. All. M. Boniciolli

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Olasewere 15, Borghetti, Valenti 16, Antelli, Ghersetti 2, Zambon, Scanzi 6, Aziz ne, Ruggiero 7, Toure 7, Sollazzo 14. All. Crotti

ALMA TRIESTE- FORTITUDO CONSULTINVEST 99-74 (Parz: 22-19; 48-39; 71-54; 99-74)

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Coronica, Fernandez 15, Green 27, Milic ne, Schina ne, Baldasso 6, Janelidze 14, Prandin 6, Cavaliero 7, Da Ros 8, Loschi 12, Cittadini 4. All. Dalmasson.

FORTITUDO CONSULTINVEST BOLOGNA: Mancinelli 9, Legion 10, Fultz 6, Murabito ne, Montanari ne, Chillo 2, Gandini, Amici 8, Pini 10, Italiano 7, McCamey 15, Bryan 7. All. Boniciolli.

FORTITUDO CONSULTINVEST- TEZENIS VERONA 71-62 (21-10; 39-29; 57-46; 71-62)

CONSULTINVEST BOLOGNA: McCamey 12, Legion 8, Amici 2, Mancinelli 10, Pini 16, Cinciarini 16, Bryan, Italiano 7, Gandini, Montanari, Pederzoli ne, Murabito ne. All. Boniciolli

TEZENIS VERONA: Palermo 6, Green IV 22, Jones 12, Pierich 4, Nwohuocha 1, Udom 7, Amato 10, Totè, Ikangi, Dieng ne, Visconti ne, Guglielmi ne. All. Dalmonte

ANDREA COSTA IMOLA- FORTITUDO CONSULTINVEST 75-76 (Parz: 20-19; 37-44; 58-66; 75-76)

 

ANDREA COSTA IMOLA: Wiltshire ne, Bell 19, Aviti 11, Maggioli 8, Cai ne, Wilson 13, Gasparin 8, Prato 8, Rossi, Penna 8, Simioni. All. Cavina.

FORTITUDO CONSULTINVEST: P. Boniciolli ne, Cinciarini 20, Mancinelli 15, Pederzoli ne, Legion 16, Murabito ne, Gandini, Amici 7, Pini 7, Italiano 2, McCamey 9, Bryan. All. M. Boniciolli.

Arbitri: Bigi, Martellosio, Barbiero.

Note: 20-19, 37-44, 58-66. Tiri da due: Imola 17/29; Fortitudo Bologna 22/36. Tiri da tre: 9/30; 5/19. Tiri liberi 14/17; 17/21. Rimbalzi 25; 39.

FORTITUDO CONSULTINVEST- BERGAMO BASKET 68-62 (Parz: 9-7; 29-18; 50-45; 68-62)

 

FORTITUDO CONSULTINVEST: P. Boniciolli ne, Cinciarini 8, Mancinelli 7, Legion 18, Fultz 9, Montanari ne, Gandini 4, Amici 4, Pini 4, Italiano, McCamey 14, Bryan. All. M. Boniciolli

BASKET BERGAMO: Solano 21, Piccoli ne, Cazzolato 3, Sanna, Mascherpa, Ricci ne, Ferri 7, Bedini ne, Fattori 13, Bozzetto 2, Sergio 3, Zahore 13. All. Ciocca.

Arbitri: Boscolo, Marota, Nuara.

Tiri da due: Fortitudo 19/44, Bergamo 21/40; tiri da tre 7/21, 4/27; tiri liberi 9/15; 8/14; rimbalzi 42, 44.

 

Fortitudo Consultinvest-Orasì Ravenna 70-76 (Parz: 20-11; 37-19; 57-39; 70-76)

FORTITUDO CONSULTINVEST: P. Boniciolli ne, Cinciarini 18, Mancinelli 1, Legion 14, Fultz 3, Montanari ne, Gandini 3, Amici 7, Pini 2, Italiano, McCamey 18, Bryan 4. All. M. Boniciolli.

ORASÌ RAVENNA: Scaccabarozzi ne, Montano 2, Sgorbati 3, Giachetti 5, Chiumenti 4, Raschi 8, Esposito, Masciardi, Cinti ne, Vitale 4, Rice 31, Grant 19. All. Martino.

Arbitri: Pazzaglia, Rudellat e Catani.

DE’ LONGHI TREVISO- FORTITUDO CONSULTINVEST

DOMENICA 3 DICEMBRE, ORE 12,00, AL PALAVERDE DI VILLORBA

FORTITUDO CONSULTINVEST- PALL. FORLI’ 2015

DOMENICA 10 DICEMBRE, ORE 18,00, AL PALADOZZA

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO- FORTITUDO CONSULTINVEST

DOMENICA 17 DICEMBRE, ORE 18,00 AL PALASAVELLI DI PORTO SAN GIORGIO

FORTITUDO CONSULTINVEST- ROSETO SHARKS

SABATO 23 DICEMBRE, ORE 20,30, AL PALADOZZA

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO- FORTITUDO CONSULTINVEST 62-76

Fortitudo Consultinvest- Dinamica Generale Mantova 63-62

FORTITUDO CONSULTINVEST: Youbi ne, Mancinelli 12, Legion 7, Montanari ne, Chillo 6, Gandini 2, Amici 5, Rosselli 10, Pini 4, Italiano 2, McCamey 15, Bryan ne. All. Boniciolli.

DINAMICA GENERALE MANTOVA: Vencato 9, Jones 5, Costanzelli ne, Brownridge 3, Moraschini 22, Ferrara, Timperi 2, Candussi 9, Mei 5, Cucci 7. All. Lamma.

Arbitri: Beneduce, Buttinelli e Longobucco

Note: parziali 15-19; 27-33; 43-51.

Tiri da due: Fortitudo 22/42, Mantova 12/28; tiri da tre 4/16, 10/29; tiri liberi 7/10; 8/11; rimbalzi 42, 35.

Sofferta ben oltre le proverbiali sette camicie, mantenendo il fiato sospeso sull’ultima parabola di Moraschini che (con un esito differente) avrebbe decretato un ko per certi versi clamoroso per una Fortitudo avanti a 50 secondi dal termine di sei lunghezze, con due tiri liberi ed un possesso da amministrare. Alla resa dei conti, però, la vittoria è arrivata per la Consultinvest, che è riuscita ad interrompere la striscia di sei successi consecutivi dei virgiliani. Secondo posto in classifica per i biancoblù al termine del girone di andata e Final Eight di Coppa Italia conquistate, per la prima volta negli ultimi tre anni. Male il primo tempo, meglio il secondo, soprattutto grazie ad una difesa capace di mantenere gli avversari sotto i 65 punti per la terza volta consecutiva. Un’altra girandola di emozioni, come era facile prevedere, vissute al PalaDozza fin dall’ingresso in campo del figliol prodigo biancoblù (ora allenatore di Mantova) Davide Lamma. Ovazioni per l’ex giocatore e dirigente della Fortitudo, già capace di imbrigliare le trame avversarie per buona parte del match, pur con rotazioni più corte rispetto a quelle a disposizione di Matteo Boniciolli. Alla fine, però, il maestro ha superato l’allievo nel primo confronto diretto. Partita di grande pathos, si diceva, iniziata con Mc Camey sugli scudi e autore di 7 punti nei primi 5 minuti di gara. Non c’è la fuga però e Mantova (dopo sette minuti ad inseguire) riesce a trovare il primo vantaggio sul 14-13. Sempre ai box e indisponibili Fultz e Cinciarini, la cabina di regia biancoblù inizia un po’ a perdere lucidità, i subentrati Amici e Mancinelli faticano ad entrare subito in partita e la Fortitudo si trova invischiata in rincorse pericolose, con Mantova che capitalizza da tre punti e difende bene, mentre i biancoblù non vedono più il fondo della retina (4 punti appena in otto minuti effettivi). Il -12 toccato al 17’ ne è la conseguenza e proprio il rischio della caduta chiama la reazione d’orgoglio biancoblù, che rientrano in partita con un immediato controbrerak di 8-0. Nella ripresa la Effe alza i giri in difesa, tornando in vantaggio grazie ad una tripla di Rosselli. Mantova però non deraglia, piazza un 9-0 mortifero e vola sul 49-40. Qui, la partita diventa una sorta di corrida, la Fortitudo ne approfitta per tornare nuovamente davanti con un parziale da 10-0 e gli ospiti tenuti a secco per oltre cinque minuti nell’ultimo quarto. La tripla dell’ex Amici sigla il +6 a 50 secondi dalla sirena, segue un antisportivo su Mc Camey e la contesa sembra esser chiusa. Ma tra liberi sbagliati, palle perse in sequenza e cinque punti consecutivi lasciati alla Dinamica, si arriva al finale batticuore già descritto in apertura. Un altro brivido, l’ennesimo. Ma non sarebbe Fortitudo, se fosse tutto semplice e lineare.

FORTITUDO CONSULTINVEST- GSA UDINE 76-67

FORTITUDO CONSULTINVEST: P. Boniciolli ne, Mancinelli 1, Legion 19, Fultz 11, Montanai ne, Chillo 7, Gandini 3, Amici, Rosselli 8, Pini 4, Italiano 10, McCamey 13. All. M. Boniciolli.

GSA UDINE: Dykes 17, Mortellaro, Latorre 2, Raspino 5, Nobile 22, Pinton ne, Ferrari, Chiti ne, Pellegrino 5, Benevelli 16, Diop. All. Lardo.

La Fortitudo si aggrappa ancora una volta al fattore PalaDozza, capace di accompagnare letteralmente i suoi giocatori in una progressiva (ma vincente) nuova rimonta a soli cinque giorni di distanza da quella contro Mantova. Questa volta, tocca alla GSA Udine terza in classifica coltivare le speranze di uscire dal Madison di Piazza Azzarita con i due punti in tasca ma quando i friulani guidati da Lardo si ritrovano sul 35-46 a metà terzo quarto, ecco che il risveglio di Mc Camey e la prepotente entrata sul parquet del sesto uomo Fortitudo (ossia 5500 spettatori) sono le armi per ribaltare un match che si era fatto ruvido e spigoloso. Consultinvest che ha riaccolto Fultz, gettato nella mischia dal suo allenatore già dopo soli due giri di lancette e capace di produrre tre triple e sapiente regia nei primi 10 minuti. Ottimo anche Alex Legion, 19 punti e grande concretezza in entrambe le metacampo, al pari di Pini, Gandini ed Italiano, sempre capaci di gettare i propri combattivi ardori sul parquet. Infine, la difesa, ormai ingrediente fisso. 67 punti lasciati a una terza in classifica decisa a farsi rispettare, domata solo nei minuti finali, dopo un 21-2 di parziale che avrebbe steso chiunque a metà gara. E non è un caso che la quarta vittoria consecutiva per la Fortitudo coincida con la quarta gara in cui i biancoblù non fanno arrivare gli avversari a quota 70.
Compensate le asenze di Cinciarini da una parte e di Veidemann dall’altra, la partita ha vissuto di un paio di strappi decisi, che non sono però riusciti a chiuderla. Prima le triple di Udine ad inizio terzo quarto, poi la già citata reazione della Fortitudo, da -11 a +8 in meno di cinque minuti, nel contesto di un PalaDozza fattosi rovente.
La Fortitudo si mantiene all’inseguimento di Trieste. Sarà ancora imperfetta, ma sta anche diventando sempre più lucida e cinica. Non è fattore di poco conto.

AURORA JESI- FORTITUDO CONSULTINVEST

DOMENICA 21 GENNAIO, ORE 18,00, AL PALATRICCOLI DI JESI

FORTITUDO CONSULTINVEST- KLEB BASKET FERRARA

DOMENICA 28 GENNAIO, ORE 18,00, AL PALADOZZA

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI- FORTITUDO CONSULTINVEST

SABATO 3 FEBBRAIO, ORE 20,30, AL C.S. SAN FILIPPO DI BRESCIA

FORTITUDO CONSULTINVEST- PALL. TRIESTE 2004

GIOVEDI’ 8 FEBBRAIO, ORE 20,30, AL PALADOZZA

TEZENIS VERONA- FORTITUDO CONSULTINVEST

DOMENICA 11 FEBBRAIO, ORE 18,00, AL PALASPORT DI VERONA

FORTITUDO CONSULTINVEST- ANDREA COSTA IMOLA

LUNEDI’ 19 FEBBRAIO, ORE 20,30 AL PALADOZZA

BERGAMO BASKET- FORTITUDO CONSULTINVEST

SABATO 24 FEBBRAIO, ORE 20,30, AL PALANORDA DI BERGAMO

ORASI’ RAVENNA- FORTITUDO CONSULTINVEST

DOMENICA 11 MARZO, ORE 18,00, AL PALA DE ANDRE’ DI RAVENNA

FORTITUDO CONSULTINVEST- DE’ LONGHI TREVISO

DOMENICA 18 MARZO, ORE 18,00, AL PALADOZZA

PALL. 2015 FORLI’- FORTITUDO CONSULTINVEST

DOMENICA 25 MARZO, ORE 18,00, AL PALA CREDITO DI ROMAGNA DI FORLI’

FORTITUDO CONSULTINVEST- XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO

SABATO 31 MARZO, ORE 20,30, AL PALADOZZA

ROSETO SHARKS- FORTITUDO CONSULTINVEST

DOMENICA 8 APRILE, ORE 18,00, AL PALASPORT DI ROSETO DEGLI ABRUZZI

FORTITUDO CONSULTINVEST- ASSIGECO CASALPUSTERLENGO

DOMENICA 15 APRILE, ORE 18,00, AL PALADOZZA

DINAMICA GENERALE MANTOVA-FORTITUDO CONSULTINVEST

DOMENICA 22 APRILE, ORE 18,00, AL PALABAM DI MANTOVA